Scoperta in Armenia la più antica unità di produzione del vino

Worlds oldest, or earliest, known winemaking equipment, including a wine press (picture), as identified by a UCLA/National Geographic Society excavation

I reperti dell'unità di produzione del vino ritrovati ad Areni, in Armenia

La più antica unità completa per la produzione del vino, risalente a oltre 6.000 anni fa, è stata scoperta in Armenia all’interno di una caverna nei pressi di Areni, un’area conosciuta per i suoi vitigni e gli omonimi vini. Lo ha annunciato un’equipe internazionale di archeologi, che hanno ritrovato semi di uva, resti di uva spremuta, dei tralci di vigna disseccati, un torchio rudimentale, un tino in argilla per la fermentazione, dei cocci di terracotta impregnati di vino e anche una tazza e una ciotola per bere il vino. Nella stessa zona nella regione di Vayots Dzor, ricca di caverne, è stato trovato nel giungo del 2010 la più antica calzatura al mondo, un mocassino in cuoio perfettamente conservato vecchio di 5.500 anni.

Leggi l’articolo su National Geographic: Earliest Known Winery Found in Armenian Cave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...