Film sul genocidio degli armeni alla 71° Mostra del Cinema di Venezia

The Cut di Fatih AkinE’ uno dei film più attesi alla 71° Mostra del Cinema di Venezia il nuovo film del regista turco-tedesco Fatih Akin, “The cut”, che verrà presentato domenica 31 agosto al Lido di Venezia. Il film segue l’odissea di Nazaret Manoogian, un uomo armeno separato dalla sua famiglia dal genocidio del 1915 a Mardin, nell’Impero Ottomano, odierna Turchia.

Il film è stato realizzato anche con l’aiuto di Martin Scorsese, che ha messo il regista in contatto con lo sceneggiatore di origine armena Mardik Martin, che vive a Los Angeles, noto per aver lavorato alle sceneggiature di “Toro scatenato” e “York New York”. Il contributo dello sceneggiatore, secondo Fatih Akin, è stato fondamentale per la realizzazione del film, che è l’ultimo della trilogia Love, Death and The Devil, della quale fanno parte “La sposa turca” (Orso d’oro alla Berlinale del 2004 e miglior film dell’anno agli European Film Awards) e “Ai confini del paradiso” (2006).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...