Sulle tracce armene a Venezia

San Lazzaro degli Armeni a Venezia

Isola di San Lazzaro degli Armeni a Venezia

Segnalo volentieri l’escursione “Sulle tracce armene a Venezia” che si svolgerà sabato 26 settembre 2015, che, con la presenza di una guida armeno-veneziana, condurrà i partecipanti alla scoperta dei tre più importanti luoghi della memoria armena a Venezia.

L’iniziativa è di Rossana Faggian, travel designer di TourAround, che organizza viaggi culturali in Italia e nel resto del mondo, con grande attenzione a tutti quei dettagli che possono far vivere un’esperienza di viaggio autentica e profonda. Tra le sue proposte figura anche il tour guidato in Armenia Tesori d’Armenia, e credo che non ci sia modo migliore di avvicinarsi alla civiltà armena se non con facendosi guidare alla ricerca delle tracce armene a Venezia.

La città lagunare, infatti, è stata testimone di scambi diplomatici, commerciali e culturali con gli armeni fin dal Medioevo; il centro storico è ricchissimo di monumenti, edifici, chiese, palazzi, calli, campielli che rimandano alla presenza armena, confermata anche dalla toponomastica. Inoltre, con l’assegnazione alla congregazione dei monaci mechitaristi armeni dell’Isola di San Lazzaro, che da quel momento venne definita “degli Armeni”, nel 1717, Venezia diviene uno principali centri di elaborazione e diffusione della cultura armena. Per chi desiderasse approfondire l’argomento, oltre alla mia guida “Armenia e Nagorno Karabakh” (Polaris Editore) segnalo il libro “La Venezia degli armeni. Sedici secoli tra storia e leggenda” di Aleramo Hermet e Paola Cogni Ratti Di Desio (Ugo Mursia Editore), che racconta le tante vicende e relazioni che nel corso dei secoli legarono gli armeni a Venezia seguendone le tracce attraverso la città.

Questo il programma dell’escursione “Sulle tracce armene a Venezia”:

La visita inizia alle ore 09.30 davanti al piazzale della stazione treni di Venezia Santa Lucia con l’incontro dell’ accompagnatore/guida armeno-veneziano. La visita porta alla scoperta dei tre luoghi più importanti della memoria armena a Venezia.

Si raggiunge a piedi Dorsoduro dove si visita Palazzo Ca’ Zenobio. Il palazzo ha ospitato per ben 200 anni il Collegio Armeno Moorat Raphael che, a sua volta, è stato vero centro d’educazione d’alto livello internazionale. Il diploma che vi si conseguiva era riconosciuto dai senati d’Italia e di Francia. Il piano nobile del palazzo con il famoso salone degli specchi decorato con affreschi del ‘700 rappresenta un tipico ambiente monumentale veneziano. Passeggiata all’interno del giardino ottocentesco di Palazzo Ca Zenobio tra cespugli di tassi dal colore bruno rossiccio, allori, cipressi, bagolari, pitospori molto profumati e filari di robinie.

Si prosegue la passeggiata verso Piazza San Marco fino a raggiungere la Chiesa di Santa Croce degli Armeni. Vicino a San Zulian, poco distante dalla piazza, si trova l’ex quartiere armeno nel cui cuore s’erge la piccola chiesa di Santa Croce degli Armeni, in stile barocco veneziano, con tre altari settecenteschi decorati da interessanti tele; tra i soggetti raffigurati San Gregorio Armeno detto l’Illuminatore, fautore della conversione al Cristianesimo del popolo armeno nel 301 d.C. Pausa pranzo di un’ora circa (non incluso).

13:00 incontro all’imbarcadero di San Zaccaria per il trasferimento all’Isola di San Lazzaro degli Armeni. L’attività culturale e spirituale dei monaci armeni ha trasformato la storia dell’isola a partire dalla prima metà del ‘700. Con la visita si ha la possibilità di partecipare alla suggestiva messa in rito armeno. I musei dell’isola offrono un’informazione su varie culture: circa 5.000 preziosi manoscritti in diverse lingue, approssimativamente 140.000 volumi antichi e moderni, un’autentica mummia egiziana di 2700 anni fa, importanti dipinti ed altri preziosi oggetti unici al mondo. Inoltre, merita d’essere visitato il museo della storica tipografia di San Lazzaro, inaugurato di recente. Quest’anno all’interno del monastero si può visitare anche il padiglione nazionale dell’Armenia della Biennale di Venezia, che ha vinto il Leone d’oro della Biennale. Termine della visita alle ore 15.00.

Alle ore 15.25 si rientra a Venezia (biglietto per i mezzi pubblici non incluso).

Per maggiori informazioni e prenotazioni, potete contattare:
TourAround di Rossana Faggian
M +39 339 5259031
E info@touraround.it
www.touraround.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...