Astra Sabondjan: la storia vera di una donna indomita

Affinità con i cieli notturni

Il nuovo romanzo ““Affinità con i cieli notturni”“, in corso di pubblicazione per i tipi di Nuova Dimensione con la prefazione di Antonia Arslan, verrà presentato in anteprima nazionale a Venezia domenica 18 ottobre 2015 alle ore 17.30, nel barocco Palazzo Ca’ Zenobio, ex sede del Collegio Armeno Moorat Raphael. Astra Sabondjan, la protagonista del libro, avrebbe apprezzato l’atmosfera elegante e raffinata della Sala degli Specchi, piena di riflessi, stucchi e affreschi. Continua a leggere

Annunci

Sulle tracce armene a Venezia

San Lazzaro degli Armeni a Venezia

Isola di San Lazzaro degli Armeni a Venezia

Segnalo volentieri l’escursione “Sulle tracce armene a Venezia” che si svolgerà sabato 26 settembre 2015, che, con la presenza di una guida armeno-veneziana, condurrà i partecipanti alla scoperta dei tre più importanti luoghi della memoria armena a Venezia.

L’iniziativa è di Rossana Faggian, travel designer di TourAround, che organizza viaggi culturali in Italia e nel resto del mondo, con grande attenzione a tutti quei dettagli che possono far vivere un’esperienza di viaggio autentica e profonda. Tra le sue proposte figura anche il tour guidato in Armenia Tesori d’Armenia, e credo che non ci sia modo migliore di avvicinarsi alla civiltà armena se non con facendosi guidare alla ricerca delle tracce armene a Venezia. Continua a leggere

Pièce sul genocidio armeno con Ottavia Piccolo

Ricevo e volentieri segnalo la pièce teatrale Nelle plaghe d’oriente sia pace sulla terra organizzato dalla Congregazione Mechitarista di San Lazzaro degli Armeni in occasione del Centenario del Genocidio Armeno, che avrà luogo mercoledì 24 giugno a Mestre Venezia.

Nelle plaghe d'oriente sia pace sulla terra Nelle plaghe d’oriente sia pace sulla terra
Mestre Teatro Toniolo
Mercoledì 24 Giugno 2015 – 20:30
Pièce polidrammatica
ideata da Justine Rapaccioli e Marco Bellussi
con Ottavia Piccolo e Emiliano De Lello
duduk, Aram Ipekdjian
Ensemble Vocale Gaspard Edesse
diretto da Justine Rapaccioli
regia Marco Bellussi

INGRESSO LIBERO
locandina evento Nelle plaghe d’Oriente Continua a leggere

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Viaggio in Armenia con Nadia Pasqual

Dal 6 al 14 giugno 2015 accompagnerò in veste di esperta il viaggio Armenia: tra antichità e monasteri organizzato dalla rivista specializzata Archeologia Viva con la collaborazione tecnica dell’Agenzia Viaggi Rallo di Mestre Venezia.  Un piccolo gruppo, servizi curati, ma soprattutto tante visite ai siti storici, artistici e archeologici inserite nel programma, che effettueremo con il supporto di una guida locale. Inoltre, sono previsti dei momenti di approfondimento sugli aspetti culturali e storici del paese, con i quali ci addentreremo nella civiltà armena, sviluppatasi ai piedi del biblico monte Ararat a partire dal VII sec. a.C. Un viaggio per chi non si accontenta di vedere, ma vuole capire e conoscere.

Continua a leggere

Armenity: il padiglione armeno alla Biennale di Venezia 2015

Armenity è il titolo del padiglione nazionale della Repubblica D’Armenia alla 56. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia 2015, collocato nel Monastero Mekhitarista sull’Isola di San Lazzaro degli Armeni nella laguna veneziana. Il padiglione curato da Adelina Cüberyan v. Fürstenberg, curatrice indipendente svizzera d’origine armena di fama internazionale, esperta nel campo dell’arte contemporanea e nota come una pioniere dell’approfondimento dell’approccio multiculturale dell’arte contemporanea, sarà aperto dal 6 maggio al 18 ottobre 2015.

Continua a leggere

L’eclisse del popolo armeno su Radio3 il 24 aprile

Monastero di Haghartsin, Armenia - Foto di ©Nadia Pasqual

Monastero di Haghartsin, Armenia – Foto di ©Nadia Pasqual

Nella giornata in cui 100 anni fa cominciò il genocidio degli armeni, venerdì 24 aprile 2015 alle ore 21.00 sarà trasmesso su Radio Rai3 in diretta dalla Sala A di via Asiago a Roma “A 100 anni dal  Genocidio degli Armeni. L’eclisse“, un melologo di Sonya Orfalian con Maria Paiato, musiche dal vivo dell’Anahit Ensemble, Claudia Grimaz, soprano, Daniela Brussolo, flauto, Francesca Favit, violoncello e Paola Selva, chitarra.

L’Eclisse ripercorre, assieme alla storia degli Armeni e del loro olocausto, le intermittenze espressive di una tradizione antica e i miti di creazione del cosmo culturale armeno, componendo in un affresco comune la storia e la mitologia, la memoria e il sogno, il linguaggio della fiaba e quello della realtà più cruda. Continua a leggere

Centenario del genocidio armeno: gli appuntamenti a una settimana

Fiamma eterna presso il memoriale del genocidio a Yerevan, Armenia. ©Foto di Nadia Pasqual

Fiamma eterna presso il memoriale del genocidio a Yerevan, Armenia. ©Foto di Nadia Pasqual

Sono numerosi gli appuntamenti dedicati al centenario del genocidio degli armeni dall’inizio dell’anno, eventi che hanno stimolato la discussione e la copertura mediatica della commemorazione. Il dibattito è destinato a infittirsi ulteriormente, dopo che Papa Francesco, nella sua omelia del 12 aprile scorso nella basilica di San Pietro, ha dichiarato, davanti ad alcune delle massime cariche politiche e religiose armene: “La nostra umanità ha vissuto nel secolo scorso tre grandi tragedie inaudite: la prima, quella che generalmente viene considerata come il primo genocidio del ventesimo secolo. Essa ha colpito il vostro popolo armeno, prima nazione cristiana”. Continua a leggere