Imparare l’armeno a Venezia

Manoscritto armenoIl tradizionale corso estivo intensivo di lingua e cultura armena offerto dall’Università di Venezia – Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea – con la collaborazione dell’Associazione “Padus-Araxes” e dell’ESU (Ente per il Diritto alo Studio) di Venezia, si svolgerà quest’anno dall’1 al 20 agosto; gli esami avranno luogo il 21 agosto (arrivi 30 e 31 luglio; partenze 22 e 23 agosto). Il corso è suddiviso in quattro livelli, dai principianti assoluti ai progrediti. Le lezioni si svolgono al mattino, dal lunedì al venerdì, per cinque ore. La frequenza è obbligatoria. Affiancano il corso varie iniziative culturali. Saranno anche offerti, con accesso libero, corsi di duduk, lo strumento della tradizione musicale armena simile all’oboe, e danza armena.

Continua a leggere

Annunci

Conferenze sull’Armenia a Venezia

Università Ca' Foscari Venezia

Da non perdere il ciclo di conferenze “Armenia: una civiltà di frontiera” organizzato a Venezia da Aldo Ferrari, docente del Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea all’Università Ca’ Foscari di Venezia, che avrà luogo ogni martedì alle ore 17.30 dal 26 febbraio al 23 aprile 2013 presso l’Università Ca’ Foscari, Aula A, sede di Ca’ Cappello, San Polo 2035, Venezia.

A correzione del programma ufficiale, si segnala che il primo incontro del 26 febbraio non vedrà la partecipazione di Antonia Arslan, bensì di Aldo Ferrari che parlerà del “Monte Ararat tra mito e storia”. Continua a leggere

Giornata di studi armeni, Bologna 6 dicembre 2012

Una giornata internazionale di studio per i 500 anni della stampa armena in Italia con interventi di eminenti studiosi si terrà giovedì 6 dicembre 2012 a partire dalle ore 9.30 presso l’Aula Magna della Biblioteca Universitaria di Bologna, via Zamboni 35. Seguirà una visita alla mostra bibliografica. In occasione della giornata internazionale di studio verranno, infatti, esposti preziosi codici armeni della Biblioteca e volumi a stampa antichi conservati nei suoi fondi storici. Saranno visibili anche il facsimile della famosa “Mappa armena” e i due esemplari bolognesi della celebre Bibbia di Mechitar, impressa a Venezia tra il 1733 e il 1735. Alle 17.30 si terrà il concerto di musica tradizionale armena con musiche di Komitas e Spendaryan. Scarica il programma completo.

L’Armenia a Radio Capodistria

Guida "Armenia e Nagorno Karabakh" di Nadia Pasqual

Nadia Pasqual è stata ospite della trasmissione La rosa dei venti di Marisa Macchi in onda su Radio Capodistria domenica 26 febbraio 2012. Nella puntata, dedicata al Medio Oriente, si è parlato di Armenia, della mostra “Armenia: impronte di una civiltà” in corso a Venezia (fino al 10 aprile 2012), di viaggi e della guida “Armenia e Nagorno Karabakh” di Nadia Pasqual (Polaris, 2011).

Ascolta il podcast della trasmissione.

Giornata di studi armeni e caucasici a Venezia

Università Ca' Foscari Venezia

Giornata di studi armeni e caucasici all'Università Ca' Foscari di Venezia

Il Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Associazione culturale “Padus-Araxes” e ASIAC hanno organizzato la VI Giornata di Studi Armeni e Caucasici che si svolgerà il 22 marzo 2012 presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Ca’ Vendramin, Aula C. Intervengono eminenti docenti e studiosi, tra i quali il prof. Boghos Levon Zekiyan.

Leggi il programma completo degli interventi.

Corso estivo di armeno a Venezia

Alfabeto armeno

Alfabeto armeno

Si svolgerà a Venezia dal 1° al 20 agosto 2012 il corso estivo intensivo di Lingua e Cultura Armena, offerto dall’Università Ca’ Foscari di Venezia con la collaborazione dell’Associazione “Padus-Araxes”. Il corso è suddiviso in tre/quattro livelli; dai principianti assoluti, ai progrediti. Le lezioni si svolgono al mattino, dal lunedì al venerdì, per cinque ore. La frequenza è obbligatoria. Affiancano il corso varie iniziative culturali. Sarà anche offerto, con accesso libero, un corso di DANZA ARMENA e di DUDUK, lo strumento simile al flauto tipico della musica tradizionale armena.

Per informazioni e iscrizioni leggere il comunicato ufficiale che contiene tutti i contatti utili.

Gli armeni

Gli armeni sono uno dei gruppi etnici più antichi del Caucaso: essi chiamano il loro Paese “Hayastan” e se stessi “Hai”, dal nome dell’eroe e leggendario fondatore della patria, Hayk, discendente diretto di Noè. Testimonianze storiche ed archeologiche evidenziano lo sviluppo della civiltà armena in Anatolia orientale a partire dalla formazione, da parte di tribù indoeuropee, del Regno di Urartu, citato anche nella Bibbia, attorno al 980 a.C. Popolazione originaria della terra dell’Ararat, gli armeni hanno forgiato la loro identità nazionale con l’emergere di potenti regni armeni nell’antichità, l’adozione del Cristianesimo all’inizio del IV secolo e la creazione dell’originale alfabeto armeno nel V secolo, che favorì lo sviluppo di forme originali di letteratura, filosofia e scienza.

Continua a leggere